Seguici sui social

Newsletter Consorzio Tutela Grappa del Piemonte e Grappa di Barolo

Ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003 si precisa che le informazioni qui richieste rimangono riservate e ad uso esclusivo del Consorzio Tutela Grappa del Piemonte e Grappa di Barolo.

Struttura e finalità

Dal giorno 18 ottobre 2017 risulta ufficialmente iscritto alla Camera di Commercio di Asti il Consorzio Tutela Grappa del Piemonte e Grappa di Barolo, nuova identità associativa assunta dalla precedente unione di distillatori nata ad Asti nel 1993 che portava il nome di Istituto Grappa Piemonte, oggi importante sodalizio che rappresenta, con le 19 aziende aderenti, la massima espressione piemontese per la produzione e il commercio della grappa in tutte le sue tipologie.

Il nuovo Consorzio ha sede ad Asti, in piazza Medici 8, ed ha tra i compiti principali - citati dallo Statuto -, la tutela del valore economico, culturale e tradizionale delle Grappe Piemontesi a indicazione geografica, difendere la denominazione, approfondire i temi amministrativi, fiscali e relativi alle normative, promuovere azioni per la valorizzazione economica del comparto e della filiera produttiva delle Grappe Piemontesi in Italia e nei Paesi esteri, proporre informazioni ed eventi destinati alla promozione a alla conoscenza del prodotto, curare i rapporti con gli organi pubblici, professionali e di tutela, oltre ad occuparsi della ricerca e della archiviazione di dati.